Posts Tagged ‘matteo renzi’

Le manifestazioni di Imola e Rimini a confronto, da qui parte la campagna elettorale sulla rete

Luigi Di Maio e il Movimento 5 stelle riescono a coinvolgere più elettori digitali di Renzi e del Pd   di Guido Petrangeli Non erano neanche 100 i km che separavano le kermesse conclusive del Partito democratico e del Movimento 5 stelle. Dai palchi di Imolae Rimini si sono affacciati i leader dei due partiti […]

Il confronto sky sulle primarie del Pd visto dalla rete

Tra i candidati alle primarie Renzi ed Emiliano adottano una comunicazione autoreferenziale mentre Orlando è l’unico che parla di Europa di Guido Petrangeli Un confronto più soporifero di così era difficile immaginarlo. Che le primarie non stessero scaldando troppi gli animi degli italiani si poteva immaginare e i vertici di sky annusando l’aria hanno scelto […]

La sfida per le primarie del Pd giocata sulla rete

Matteo Renzi riesce a superare i suoi avversari interni sia in termini di popolarità che di interazione con gli utenti online, ma fatica su Facebook di Guido Petrangeli Il Congresso del Partito Democratico entra nel vivo con il primo risultato della lunga partita per eleggere il segretario nazionale. La sfida nei circoli è stata vinta […]

Storia di una web rottamazione, Renzi perde contatto con l’opinione pubblica digitale

La reputazione online dell’ex premier Renzi è in calo da mesi: sui social non è ancora riuscito a costruirsi una vera community di Guido Petrangeli A rileggere le dichiarazioni degli esponenti del Pd sul referendum, “se vincesse il no il paese rischierebbe l’instabilità e la paralisi”, non si può fare a meno di notare come […]

Congresso Pd: sul web i militanti sono contro la scissione

La scissione del pd è stato l’argomento più discusso in rete: i militanti online hanno attaccato i dirigenti della minoranza di Guido Petrangeli A leggere le parole chiave più utilizzate durante l’assemblea del Pd si capisce bene l’atmosfera che si respirava domenica. Scissione, muri, ricatto: dalla sala dell’hotel Parco dei Principi alle più ampie maglie […]

#DirezionePd, Matteo Renzi perde consenso sul web

Dal giorno dopo le dimissioni da premier è  iniziata la parabola discendente della popolarità online di Matteo Renzi che cade su Twitter durante la direzione di Guido Petrangeli Il potere logora chi non ce l’ha. La massima, ormai un vero e proprio cult della politica italiana, se letta con gli occhiali 2.0 del web si […]

Attenzione a Salvini: è il leader che cresce più sul web

Matteo Salvini è il politico italiano che ha ottenuto più consenso nell’opinione pubblica digitale dall’esito del referendum del 4 dicembre di Guido Petrangeli Matteo Salvini è pronto a lanciare la sua personale scalata al centrodestra. Dalle colonne della Stampa ha rilasciato un’intervista in cui ha detto senza tanti giri di parole che la Lega “non aspetta […]

Salvini come Trump: sul web macina consenso

Il leader del Carroccio Matteo Salvini si candida come il Trump italiano e sfida il premier sul web di Guido Petrangeli Vietato sottovalutare Matteo Salvini. Queste parole andrebbero scritte in un cartello da appendere nelle stanze di ogni sondaggista che si rispetti. L’esperienza delle elezioni Usa, con la vittoria di Trump, ci regala una lezione […]

Referendum: Renzi e Zagrebelsky pareggiano sul web

Il duello tv tra Renzi e Zagrebelsky visto dal web: sono ancora tanti gli indecisi da convincere per il referendum di Guido Petrangeli La campagna elettorale per il referendum costituzionale del 4 dicembre ha fatto il suo esordio ufficiale venerdì 30 settembre. Il duello televisivo tra Gustavo Zagrebelsky e il premier Matteo Renzi è stato soltanto […]

Caso Petrolio: il governo preso a spallate sul web rischia la fiducia

Il movimento 5 stelle organizza una campagna di hashtag virali contro Maria Elena Boschi e Matteo Renzi di Guido Petrangeli Non sono bastate le dimissioni del ministro Guidi per placare l’onda d’urto delle polemiche scaturite dal famigerato emendamento “sblocca” Tempa Rossa. In un primo momento la vicenda sembrava colpire soltanto il ministro: l’emendamento avrebbe infatti […]