Social media e PA: come e quanto comunicano su Twitter le nuove Province

Il distretto territoriale di Milano è quello mediamente più attivo. Napoli vince per livello di interazione. Male la provincia di Roma, nonostante sia l’ente più seguito.

di Luca La Mantia

Il governo Monti ne ha cancellato l’anima politica, ma le province esistono ancora. La maggior parte di esse continua ad avere organi elettivi, altre si sono già trasformate in enti amministrativi puri, destino comune a tutte, mano a mano che gli organi scelti dai cittadini andranno a decadere. Ma la perdita di un vertice politico rileva soprattutto dal punto di vista della comunicazione. Un vertice eletto finisce col confondersi con l’ente stesso. Sarà la politica a comunicare le iniziative, le decisioni prese, le battaglie da combattere. Quando l’amministrazione diventa pura, quindi, la prima cosa da curare sarà la creazione di un apparato che curi le relazioni con i cittadini.

Questa nostra indagine prende in esame la comunicazione Twitter di tre province: Roma, Milano, Napoli. Una di queste, quella della Capitale, si è già trasformata. Le altre due hanno ancora un vertice politico.

PRESENZA

Cominciamo con i dati base.

Provincia di Roma: 4.836 follower; 2.146 tweet; 136 following). Provincia di Milano: 1.847 follower; 2.758 tweet; 221 following. Provincia di Napoli: 2.647 follower; 1.720 tweet; 100 following).

ATTIVITA’

Il livello di attività è un dato molto importante. Ci fa capire la mole di informazione che ogni giorno viene trasmessa ai residenti. Più una provincia comunica, più i cittadini avranno la possibilità di comprendere la qualità e quantità del lavoro svolto da parte dell’amministrazione locale. Prendiamo a riferimento gli ultimi 200 tweet.

Da questo punto di vista prevale la Provincia di Milano. Questo ente, ancora presieduto da Guido Podestà (Pdl), tweetta mediamente 0,6 volte l’ora e 13,3 volte al giorno. Segue la Provincia di Napoli, la cui media tweet è di 0,1 tweet l’ora e 2,8 tweet giornalieri. Fanalino di coda la Provincia di Roma. Palazzo Valentini tweetta mediamente 0,1 volte l’ora e 2,4 volte al giorno.

INTERAZIONE

Per un ente locale è l’elemento più importante. Se denunciamo un problema vorremmo vederlo risolto. Una provincia che funziona è capace, non solo di rispondere alle istanze dei cittadini, ma anche di comunicare loro tempi e modalità di intervento. I social network, Twitter in particolare, prevedono, attraverso lo strumento delle menzioni, di relazionarsi direttamente con i singoli residenti, comitati civici, associazioni, semplicemente citando il loro profilo.

La provincia più interattiva, tra quelle analizzate, è quella di Napoli. L’ente di riferimento del distretto territoriale che fa riferimento al capoluogo campano, negli ultimi 200 tweet, ha menzionato 63 volte 4 profili diversi tra loro. Due di questi tweet erano risposte ad altri utenti. Segue la Provincia di Milano con 24 menzioni di 6 diversi profili, di nessuna risposta diretta. Ultima ancora la Provincia di Roma che, negli ultimi 200 tweet, non ha citato nessun profilo.

Sono dati complessivamente bassi. Questo può derivare da una serie di cause. Per prima cosa le province vengono sorpassate dai comuni nell’amministrazione dei capoluoghi, che sono i distretti territoriali più popolosi. Per cui i residenti di Milano, Roma e Napoli hanno come punti di riferimento principale il comune più che la provincia. In secondo luogo le competenze esercitate dalle province sono sconosciute alla maggioranza dei cittadini italiani, questo si riflette sul dato opposto, cioè quanto i milanesi, i romani e i napoletani coinvolgono le province nelle loro discussioni. In questo senso notiamo che la Provincia di Milano è stata menzionata, nell’ultimo periodo, in 60 tweet da parte di 39 diversi utenti. Segue la Provincia di Roma, menzionata in 17 tweet da parte di 15 profili. Chiude la Provincia di Napoli, citata appena 4 volte da 4 profili differenti.

POPOLARITA’

Quanto è apprezzata la comunicazione Twitter delle province analizzate? Lo scopriamo attraverso lo strumento dei retweet, cioè le condivisioni dei post pubblicati. La più apprezzata è la Provincia di Milano. 62 dei suoi ultimi 200 tweet sono stati retweettati 104 volte. Seconda la Provincia di Roma. 52 dei suoi ultimi 200 tweet sono stati retweettati 69 volte. Ultima per numero di retweet la Provincia di Napoli, di cui sono stati retweettati 23 volte solo 20 dei suoi ultimi 200 tweet.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply