La web reputation della Commissione europea

Buona la prova del sito ed il posizionamento sui social, ma la Commissione suscita ancora poco interesse tra gli utenti online

di Guido Petrangeli

I diversi governi europei sembrano entrati in una fase di stallo nella scelta del prossimo presidente della Commissione Europea. In attesa di sapere quale leader guiderà l’organo esecutivo dell’Unione Europea abbiamo provato a monitorare il posizionamento sui social della Commissione Europea.

Google
Come possiamo notare dal grafico di Google trend, l’interesse a livello globale per la Commissione Europea sembra diminuire nel tempo. Nel febbraio 2004 abbiamo registrato un picco di ricerche paria a 100 (google trend misura le ricerche in una scala da 0 a 100) mai più replicato. La curiosità degli utenti online sulla Commissione Europea diminuisce in maniera sempre maggiore: a maggio 2014 nel pieno delle elezioni per il rinnovo del parlamento europeo la quantità di ricerche non supera quota 31. http://

Facebook
Sul social network più diffuso al mondo la Commissione non se la cava benissimo. Sono soltanto 305mila i “Mi piace” apposti sulla fan page istituzionale. Lo staff che cura questa pagina sembra cavarsela meglio per quanto riguarda l’interazione con gli altri utenti di Facebook. Nella settimana che va dal 4 all’11 giungo il livello di engagement dei post della Commissiomne Europea su Facebook raggiunge 5.453 mi piace, 382 commenti e 1.708 condivisioni.

Twitter
La Commissione Europea ha un account ufficiale Twitter dal 21 giugno del 2010.La popolarità raggiunta da questo profilo è piuttosto buona: i follower toccano quota 234,394 mentre degli ultimi 147 tweet ne sono stati retwettati 139 per un totale di 2,542 volte.
Per quanto riguarda l’interazione con gli altri utenti abbiamo registrato 235 menzioni attive da parte della Commissione Europea. Sono 75 i differenti utenti citati e 4 le risposte dirette. I principali interlocutori sono: Jose Manuel Barroso (32 menzioni), Joe Hennon (portavoce commissario europeo all’ambiente, 16 menzioni) ed Herman Van Rompuy (10 menzioni).

Youtube
La Commissione Europea è presente anche su You tube. Su questo social ha aperto un canale ufficiale con 25.135 iscritti e 610 video pubblicati che hanno generato un totale di 22.801.623 visualizzazioni. Il video più popolare (8.991.772 di visualizzazioni) pubblicato dalla Commissione è uno spot dai contenuti “piccanti” dedicato agli amanti dei film europei

Sito internet
Grazie ad Alexa, piattaforma lanciata da Amazon, abbiamo misurato la popolarità del sito ufficiale della Commissione Europea. Il Traffick rank generato da http://ec.europa.eu/index_it.htm vale il 661esimo posto tra i siti più visitati al mondo. La popolarità di un sito è calcolato da Alexa utilizzando una combinazione data dalla media dei visitatori giornalieri e dalle pagine visualizzate da utenti provenienti durante gli ultimi 3 mesi. Da quale paese dell’Unione Europea provengono i visitatori? Al primo posto troviamo i tedeschi (10,5% dei visitatori), al secondo gli italiani (7,6%) ed al terzo gli spagnoli (7,2%).

@guidopetrangeli

dati raccolti dal 9 al 13 giugno

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply