I Sindacati italiani e i social media

Su Facebook , Twitter e Youtube la Cgil è la sigla più popolare. Molto bene anche la Fiom di Landini, secondo sindacato su Twitter e Facebook

di Guido Petrangeli

Nella settimana dell’approvazione al senato del Jobs act abbiamo voluto rilevare la popolarità sul web delle principali sigle sindacali italiane. L’organizzazione guidata Susanna Camusso è il sindacato italiano più popolare su Facebook, Twitter e Youtube. Attenzione però alla Fiom di Landini: su Facebook e Twitter è seconda per popolarità e livello di coinvolgimento dei propri fan.

Google
Abbiamo monitorato su google trend quale dei 4 sindacati presi in considerazione risulti il più ricercato dalla rete. La Cgil con una media pari a 70 risulta l’organizzazione sindacale italiana più cliccata su Google (lo strumento trend misura le ricerche in una scala da 0 a 100). Dopo il sindacato guidato dalla Camusso troviamo la Cisl (media 49), la Uil (media 29) e la Fiom di Landini (media 7). Va inoltre registrato come in questi giorni sono più che raddoppiate le ricerche su tutti e 4 i sindacati rispetto a due mesi fa.

Facebook
Sul social network lanciato da Mark Zuckerberg nell’ormai lontano 2004 sono presenti, con una fan page ufficiale, tutti e 4 i sindacati. Segno che le organizzazioni sindacali si sono approcciate in maniera professionale a questo social. Se consideriamo la popolarità di queste pagine ed il loro livello di interazione notiamo una netta spaccatura tra le diverse sigle. Per quanto riguarda il livello di popolarità troviamo al primo posto ancora la Cgil con una fan page che registra 58.074 mi piace. La Fiom-Cgil è la seconda sigla sindacale più popolare su Facebook con ben 31.258 mi piace; seguono la Cisl con 10.925 “Mi piace” e la Uil 2.693 “Mi piace”.
Anche sul versante dell’interazione con gli altri utenti (persone che parlano della fan page) la Cgil fa meglio di tutti. Il sindacato di Corso d’Italia con 5.400 persone che interagiscono con la fan page ufficiale è il sindacato italiano più interattivo su Facebook. Secondo posto per la Fiom (1.800 ne parlano), terzo per la Cisl (757 persone che ne parlano) e quarto per la Uil (419 Persone che ne parlano).

Twitter
Le organizzazioni sindacali italiane sono presenti al completo anche sul sociale dei 140 caratteri. Su Twitter abbiamo classificato le sigle secondo il livello di popolarità (follower) e per quanto riguarda il livello di interazione con gli altri utenti (menzioni attive). La popolarità ottenuta dai sindacati su questo social sembra rispecchiare il risultato di facebook. La sigla sindacale più popolare su Twitter è la Cgil con 41.800 follower. Seguono la Fiom con 22.800 follower, la Cisl (8.501 follower) e la Uil (2.775). La Cisl è invece l’organizzazione che interagisce di più con i propri follower: sono 414 le menzioni attive di @cislnazionale fatte negli ultimi 200 Tweet. Dopo il sindacato di via Po troviamo la Cgil (379 menzioni attive), la Fiom 72 (menzioni) e la Uil (38 menzioni).

Youtube
La Cgil si dimostra il sindacato più social vincendo la sfida dei numeri anche su Youtube.
Il sindacato di Corso d’Italia ha aperto nel 2009 un canale ufficiale che vanta 915 iscritti. Su questa piattaforma la Cgil ha pubblicato 1.076 video che hanno generato un totale di 813.403 visualizzazioni. Anche la Cisl è arrivata nel 2009 su youtube: Il canale “Labor Tv” conta 700 iscritti ed ha pubblicato 1.558 video che hanno generato un totale di 419.393 visualizzazioni. La Fiom è arrivata prima di tutti, nel 2008, anche se i numeri sono più bassi. Il canale Fiom “Nazionale” registra 508 iscritti e 177 video pubblicati per un totale di 183.366 visualizzazioni.

dati raccolti dal 6 al 10 ottobre

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply