Raggi, la cinquestelle atipica. In Rete meglio Giachetti e Meloni

raggi

Su Twitter la candidata grillina va peggio di Meloni e Giachetti. Poca interazione con gli utenti. Meglio su Facebook

di Luca La Mantia

“A Roma si pedala!” campeggia sulla bacheca Twitter di Virginia Raggi. Ma sui social network, per il momento, la candidata del Movimento 5 Stelle al Campidoglio usa a malapena il monopattino. Nonostante il mantra della Rete tanto caro ai grillini l’attività online della principale aspirante per la poltrona di Sindaco non è all’altezza delle aspettative. Partiamo da Twitter, dove Raggi nelle ultime settimane ha provato a ingranare la quarta senza però raccogliere i risultati sperati.

 

Sinora ha racimolato quasi 19 mila follower, circa 4 mila in più dell’altro antipolitico in lizza, Alfio Marchini, ma molti meno rispetto a Roberto Giachetti (che ne ha oltre 44 mila) e, soprattutto, a Giorgia Meloni (252 mila follower). Vero, Meloni e Giachetti sono politici di livello nazionale, ex ministro la prima, attuale vicepresidente della Camera il secondo, ma dalla candidata di un “partito” che fa propaganda soprattutto sul web ci si attende qualcosa di più. Anche a livello d’interazione le perfomance di Raggi non sono delle migliori. Negli ultimi 200 tweet il profilo della grillina ha menzionato solo 63 persone mentre 20 cinguetii contenevano risposte ad altri.

Facebook

Migliore la situazione su Facebook. La pagina fan piace a oltre 96 mila persone. Peggio di Meloni (oltre 550 mila like) ma meglio di Giachetti (più di 15 mila).

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply