Primarie Pd: Renzi rottama Cuperlo e Civati nella sfida sui social media

La marcia di Matteo Renzi sui social media è inarrestabile. Su Twitter, facebook, Yoututbe e Google plus non sembra esserci partita con i due avversari. Forse non sarà una regola scientifica ma la prova del nove ci dice che le elezioni si vincono sui social media.

di Guido Petrangeli

È partito il countdown per lunedì 8 dicembre, quando gli elettori del centrosinistra voteranno il nuovo segretario del Pd. Tre i nomi ancora in gioco: Renzi, Cuperlo e Civati. Le elezioni per il segretario del Pd, almeno sui principali social network, sembrano più scontate di quanto possa sembrare.

Se scandagliamo il web, pesando sui social i tre sfidanti, possiamo vedere come Renzi sia senza il candidato più accreditato alla vittoria finale.

Twitter
Il sindaco di Firenze su Twitter ha i seguenti numeri di base: 3.193 tweet, 571 following e 684.319 follower. Degli ultimi 182 tweets di Renzi ne sono stati retwettati 141 per un totale di 2,541 volte. Renzi risulta essere laspirante candidato alla segreteria del Pd più popolare su Twitter grazie all’alto numero di Follower raggiunto (è il secondo politico italiano per numero di Follower dopo Grillo). Se il totale di retweet raggiunto da Renzi è buono, ma non elevatissimo, la sua interattività è invece alta. Il leader del pd dimostra di lavorare bene sull’interazione con gli altri utenti, creando un feedback costante e orizzontale con i propri follower. Renzi ha inoltre come particolarità quella di rispondere spesso alle domande poste dai suoi fan. Abbiamo rilevato che negli ultimi 200 tweets di Renzi in 189 tweet sono stati citati uno o più utenti di Twitter. In totale 208 volte qualcuno è stato menzionato, di cui 178 diversi utenti di Twitter. Le risposte “dirette” sono moltissime, 166.

I numeri di base di Civati sono: 17.291 Tweet postati, 1.057 profili seguiti e 106.990 follower. Degli ultimi 176 tweets di Civati ne sono stati retwettati 134 tweet per un totale di 1,055 volte. È interessante rilevare che il livello di interazione con gli altri utenti di Civati è praticamente pari a quello di Renzi. Degli ultimi 200 tweets di Civati in 176 tweet sono stati citati uno o più utenti di Twitter. In totale 263 volte qualcuno è stato menzionato, di cui 178 diversi utenti di Twitter. Le risposte “dirette” sono 150. Civati, quindi, sfrutta benissimo il canale di interazione con i propri follower.

Gianni Cuperlo ha i seguenti numeri di base: 681 tweet, 71 following e 16.424 follower. Cuperlo è il candidato con meno follower ma quello che raggiunge il maggior numero di retweet: tutti i suoi ultimi 192 tweets sono stati retwettati per un totale di 6,522 volte. Il livello di interazione con gli altri utenti è però molto basso. Degli ultimi 200 tweets di Cuperlo in 65 tweet sono stati citati uno o più utenti di Twitter. In totale 78 volte qualcuno è stato menzionato, di cui 20 diversi utenti di Twitter. Le risposte “dirette” sono soltanto 3.

Facebook
Anche sul social network più diffuso in Italia registriamo la stessa tendenza emersa su Twitter: Matteo Renzi è il candidato più popolare. Con 488.444 fan la pagina Facebook di Renzi risulta la quarta pagina più popolare tra i politici nazionali (davanti al sindaco di Firenze ci sono Beppe Grillo, Nichi Vendola e Silvio Berlusconi). La fan page di Matteo Renzi grazie agli 88.156 “ne parlano” sfrutta molto bene anche l’interazione con gli altri utenti. Abbiamo registrato che un post scritto da Renzi nella giornata di venerdì 29 novembre è risultato il secondo più alto per livello di engagement (numero di likes,  commenti e condivisioni). Dopo Matteo Renzi troviamo Giuseppe Civati ( 50.998 “Mi piace” e 22.677 “ne parlano”) e Gianni Cuperlo (27.354 “Mi piace” e 7.692 “ne parlano”).

You tube
Matteo Renzi si conferma un politico “social” anche su Youtube. Al suo canale personale sono iscritti 5.348 utenti ed i suoi 830 video pubblicati hanno generato un totale di 1.600.218 visualizzazioni (per popolarità Renzi è terzo dopo Grillo e Vendola). Gli altri due pretendenti alla poltrona di Segretario sono lontani dal Sindaco di Firenze. Gianni Cuperlo ha pubblicato 32 video che hanno registrato 20.082 visualizzazioni; il canale di Civati ha 809 iscritti e 87 video che hanno totalizzato 54,641 visualizzazioni.

Google Plus
Il sindaco di Firenze completa il suo filotto su Google Plus: anche qui non c’è partita con i diretti avversari. Matteo Renzi ha un buon livello di attività (pubblica quasi un post al giorno) ed una discreta popolarità: 34.430 persone lo seguono su Google Plus. Anche il livello di engagement dei suoi post è buono: i suoi ultimi tre messaggi hanno raggiunto 137 commenti, 18 condivisioni e 162 “+1” (l’equivalente di un like). I numeri di Cuperlo e Civati sono troppo bassi per confrontarli con quelli di Renzi.

Tagcloud

Civati vince la sfida del tag cloud proposto da Skytg24 dopo il confronto. Lo sfidante di Renzi e Cuperlo è stato, infatti, il più menzionato tra i contendenti durante il dibattito.

 

@guidopetrangeli

dati raccolti dal 25 al 30 novembre

 

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply