#Europee2014: gli argomenti più discussi sul web e Twitter

Il Pd di Renzi vince con un risultato storico, ma Il movimento 5 stelle, diventando il secondo partito italiano, accentua la tendenza a guardare alla rete come un luogo fondamentale per il consenso politico

di Guido Petrangeli

In questa indagine abbiamo voluto ripercorre l’ultima settimana di campagna elettorale attraverso i temi che più hanno fatto breccia sul web. Per capire quali argomenti hanno “tirato” di più nell’ultima settimana di campagna elettorale ci siamo avvalsi delle tendenze giornaliere di google trend.

Nella giornata di Lunedì 19, il tema che più ha appassionato la rete è da ricondursi alla presenza di Beppe Grillo a Porta a Porta. La notizia di un intervista tra Bruno Vespa ed il leader del Movimento 5 stelle ha generato più di 100.000 ricerche su Google. In questo modo Beppe Grillo è stato il secondo argomento più ricercato su Google nella giornata di Lunedì. L’onda lunga della comparsa di Grillo in Rai è durata fino a martedì, quando l’ex comico è risultato, con più di 20mila ricerche, il quarto argomento più ricercato. I temi politici tornano a scalare le classifiche di google trend Venerdì 23, quando la chiave di ricerca più cliccata è Tpsipras (più di 20mila ricerche). Ma è tra sabato e domenica che irrompono definitivamente su google le elezioni europee. Il giorno delle votazioni i temi più caldi sono “Elezioni europee 2014” (più di 1.000.000 ricerche) e “Candidati europee 2014(più di 50.000 ricerche). Tra i personaggi politici si impongono Tsipras (20mila ricerche) e Le Pen (10mila ricerche).

I temi più coinvolgenti su Twitter
Dei principali topic trend italiani dell’ultima settimana l’hashtag lanciato dal movimento 5 stelle #vinciamonoi (41287 tweet) è risultato il più discusso nella twitter sfera. In generale abbiamo però rilevato un flusso di tweet molto fiacco sull’argomento delle elezioni europee. L’hashtag #ep2014 nell’ultima settimana è stato menzionato in soli 10.936 tweet ed ha occupato la quinta posizione tra gli argomenti più discussi. Nella giornata di domenica 25 #elezionieuropee è stato in tendenza per 8 ore in Italia. La vittoria del Pd e di Renzi ha comportato una forte debacle nella web reputation di Grillo e del movimento da lui guidato. Nelle giornate di ieri e di oggi hanno dominato hashtag di forte presa in giro rispetto alla decantata vittoria da parte del Movimento 5 stelle. I primi due posti della classifica italiana degli argomenti più dibattuti su Twitter sono stati #vincetepoi e #beppevaiacasa. Quest’ultimo tema è stato sospinto da molti influencer della rete che hanno rilanciato le dichiarazioni di Grillo nelle quali affermava di volere lasciare la politica in caso di una sconfitta elettorale. L’argomento #vincetepoi è invece un esempio di come nella rete un passo falso possa scatenare un micidiale effetto boomerang (in questo caso la sbandierata vittoria a cui ha fatto da contraltare un modesto risultato elettorale). L’hashtag #vincetepoi è diventato tendenza grazie al flusso di 170 tweet inviati in circa due ore da 163 differenti utenti di twitter. Sono circa 336.133 le persone che hanno visto #vincetepoi tra la sua prima menzione e il momento in cui è entrato in tendenza. Infine, il tweet di maggior impatto (36 retweet, 37 preferiti) del trend #vincetepoi è stato del deputato Pd Davide faraone: “mi sa #cheabbiamovintonoi forse #vincetepoi”.

dati raccolti dal 19 al 26 maggio ’14

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply