Il SocialPolitico assegnerà il “Faro d’oro” per la comunicazione Social

oscar

Il premio, promosso dal portale il Faroonline, verrà conferito in occasione dell’iniziativa “Sailing to Rome” di Fiumicino

Da 4 anni questo portale conduce una battaglia culturale: anche in un Paese endemicamente allergico all’innovazione come l’Italia, il progresso non può essere fermato. Esso, al contrario, deve investire ogni aspetto delle società, dai singoli cittadini alle istituzioni. Per questo, quando il Faroonline (fortunata realtà iperlocale focalizzata sul litorale laziale) ci ha invitati a far parte della giuria della prima edizione del “Faro d’oro”, per assegnare un premio social, abbiamo accettato con entusiasmo. L’iniziativa si svolgerà in occasione di “Sailing to Rome”, evento dedicato all’economia del mare (e non solo…) che si sta tenendo in questi giorni nella Darsena di Fiumicino.

La nostra partecipazione porta con sé due buone notizie: da una parte vede riconosciuto il duro lavoro svolto da questo portale e l’autorevolezza dallo stesso progressivamente acquisita, dall’altra evidenzia un lungimirante interesse dei media nei confronti dell’universo legato alla comunicazione online. Se questo sta avvenendo è grazie a realtà (come la nostra ma non solo la nostra) che si sono battute e lottano tuttora per spostare l’attenzione dell’opinione pubblica su quanto avviene ogni giorno in rete.

Dato a Cesare quel che è di Cesare veniamo al premio. Domenica alle 12, in contemporanea con l’assegnazione del riconoscimento, sveleremo il vincitore sul Social Politico. La scelta non è stata facile e ha richiesto ore ed ore di analisi, confronti e calcoli all’ultimo tweet o post. Ne emersa un’indagine approfondita che ci consentirà di affrontare argomenti già noti a chi ci segue: web reputation, engagement, popolarità e così via. Il premio viene conferito per “La il performante utilizzo dei social network al servizio di un’informazione puntuale, precisa e fruibile da un vastissimo numero di utenti”. L’auspicio è che sull’esempio di questa iniziativa un sempre più vasto numero di protagonisti della vita pubblica comprenda l’immensa potenzialità del web, elemento non più trascurabile in una società che da tempo si è affacciata nel Terzo Millennio.

Guido Petrangeli – direttore editoriale 

Luca La Mantia – direttore responsabile

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply