#famostostadio vola su Twitter, i romanisti mettono sotto pressione la Raggi

famostostadio

L’hashtag lanciato da Spalletti e cavalcato dall’As Roma ha raggiunto in poco tempo la topic trend del social network

di Luca La Mantia

Sembra che i grillini non temano niente più della rete, inesauribile fonte di consenso che a volte può trasformarsi in un’arma a doppio taglio. E per mettere sotto pressione un’amministrazione a guida Cinque Stelle su un argomento che sta a cuore a una parte dell’opinione pubblica, ma non trova d’accordo i “duri e puri” del Movimento, non c’è niente di meglio di hashtag ad hoc. Così l’As Roma, dopo averla “presa sui denti” sullo stadio di Tor di Valle, ha risposto al Campidoglio scendendo sullo stesso campo, quello dei social appunto. Lanciando il trend #famostostadio sulle principali piattaforme online, grazie a un simpatico siparietto di Spalletti durante una diretta Sky.

I risultati sono stati immediati. Già nella giornata di domenica 5 febbraio (quella in cui il mister di Certaldo si è fatto promotore dell’hashtag) #famostostadio è entrato tra i primi 200 trend italiani di Twitter . Niente a che vedere con lunedì 6, quando è entrato addirittura nel topic trend, raggiungendo il quinto posto, complice anche la risposta di Virginia Raggi al tweet inviato dal profilo ufficiale di Francesco Totti. Lieve calo martedì 7, giornata in cui l’hashtag si è posizionato al 19esimo posto, con un exploit in corrispondenza della riunione in Campidoglio tra i vertici della Roma e quelli dell’amministrazione capitolina per discutere proprio dell’affaire stadio. Interessante notare che, lo stesso giorno, l’altro argomento caldo per la tifoseria giallorossa – cioè il meeting al Viminale per la rimozione delle barriere nelle curve dell’Olimpico – ha avuto molto meno appeal, con l’hashtag #barriere che ha raggiunto solo la 159esima posizione.

La parola più spesso associata al trend è stata “berdini” (cioè l’assessore all’urbanistica che da mesi conduce una battaglia personale per ottenere una riduzione delle cubatura, di fatto rallentando l’intero processo), seguita da “roma”, “stadiodellaroma” (hashtag ufficiale che aggiorna i tifosi sulle news relative all’impianto di Tor di Valle) e “berdinidimettiti”. Il “cinguettio” più retweettato è stato quello dell’As Roma

Subito dopo si posiziona quello di Totti

Il terzo è quello della Raggi

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply