Enrico Letta sotto i riflettori dei social media

Enrico Letta è il primo presidente del Consiglio presente su tutti i social media. La nostra analisi mette in luce come il neo premier dimostri di conoscere molto bene di social network e di avere un ottimo livello di feedback con gli utenti della rete

di Guido Petrangeli

Alla fine il rieletto presidente della Repubblica è stato più veloce di ogni ottimistica previsione: nel giro di un paio di giorni di consultazioni ha affidato l’incarico di governo ad Enrico Letta. E così il vice segretario è diventato il primo presidente del Consiglio del Partito democratico. A lui spetterà il compito di coordinare le varie anime politiche di un governo formato da esponenti del Pd, del Pdl e di Scelta Civica. Nella sua prima giornata da Premier incaricato Enrico Letta ha avuto tutti i riflettori della rete puntati su di sé.

Twitter
Nel momento in cui sono uscite le prime notizie che davano Enrico Letta come premier incaricato per il governo l’hashtag #letta generava un flusso di 5143 tweets all’ora. Su questo trend topic il top tweet (quello con il maggiore numero di retweet) è stato un post ironico di @AndreaScanzi2h: “Volevamo il cambiamento. Ci hanno dato Enrico #Letta. Come andare a Woodstock e trovarsi sul palco Orietta Berti” (379 retweet). Enrico Letta è ovviamente presente sul social network dei 140 caratteri. La sua iscrizione è datata 23/11/2011 e i suoi numeri di base dicono 47.138 follower, 1.829 following e 1.422 tweet. Il neo presidente del consiglio non ha un alto livello di attività su twitter: i suoi ultimi 200 tweets sono stati inviati con una frequenza media di 1,4 tweet al giorno. Enrico Letta compensa la scarsa attività con un ottimo livello di interattività con gli altri utenti di twitter. Oltre a seguire un alto numero di following Letta riesce a far convogliare sui propri i tweet moltissime menzioni, citazioni e risposte ad alti profili. Nei suoi ultimi 200 tweet abbiamo rilevato che in 102 tweets sono stati citati uno o più utenti di Twitter; in totale 162 volte qualche profilo è stato menzionato e sono 96 i diversi utenti di Twitter citati; sono 41 i tweets di risposta ad un altro utente di Twitter. Per quanto riguarda il livello di popolarità di Enrico Letta abbiamo preso in considerazione i follower ed i retweet. A fronte di 47.138 follower, degli ultimi 163 tweet di Enrico Letta sono stati retwettati da altri utenti 148 tweet, per un totale di 3.322 volte. Questo significa che i 148 tweet sono stati retwettati in media 22,4 volte. Possiamo quindi concludere che il livello di popolarità di Enrico Letta su Facebook non è quello di un big ma rimane comunque nella media di altri importanti personaggi politici

Facebook
Ad Enrico Letta sono dedicate 4 pagine Facebook, di cui una sua personale ed una fanpage. Il “diario” personale di Enrico Letta è seguito da 5.282 amici. Su Facebook è presente anche una fanpage di Enrico Letta, gestita dai suoi sostenitori, che registra 8.519 “Mi piace” e 3.572 ne parlano. In quest’ultimo caso possiamo rilevare come a fronte di una popolarità non altissima (il numero dei mi piace) Enrico Letta dimostra anche su Facebook di aver un buon livello di interattività con i propri “amici”. La Fanpage di Letta ha infatti un buon numero di “ne parlano”: questo indicatore prende in considerazione i “mi piace” su un post, i post scritti su quella bacheca, i commenti e le condivisione di un post, le interazioni con un evento creato dalla pagina, i tag della Pagina in una foto e le menzioni della Pagina. Di conseguenza l’indice “ne parlano” è considerato una sorta di termometro quantitativo del flusso di conversazione generata da una pagina di Facebook.

You Tube
Enrico Letta si dimostra un vero e proprio campione di You tube. Il suo canale personale conta 102 iscritti e 145 video caricati. Il totale delle visualizzazioni di questi video arriva a 1.318.775.

Blog
La nostra inchiesta, questa volta, si conclude con un’indagine sul blog ufficiale di Enrico Letta. Il Premier si avvale di un proprio sito internet – http://www.enricoletta.it/ – caratterizzato da una grafica pulita e da un’impaginazione innovativa, tipica dei magazine online, dove vengono messi in risalto i post pubblicati. Il blog permette inoltre al visitatore di entrare immediatamente in contatto con i social network utilizzati da Enrico Letta: Facebook, Twitter, Youtube, Flickre e Storify. Utilizzando Alexa, un sistema di rilevazioni statistiche sui siti web implementato da Amazon, abbiamo scoperto che il sito è online da almeno dodici anni e che i visitatori provengono quasi sempre dall’Italia. Per quanto riguarda la popolarità raggiunta, il sito internet di Enrico Letta viene posizionato al 70.935 posto in Italia Alexa. La popolarità di un sito è calcolato da Alexa utilizzando una combinazione data dalla media dei visitatori giornalieri e dalle pagine visualizzate da utenti provenienti dall’Italia durante il mese scorso.

@guido_complotto

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply